COLORA DI VERDE LA TUA TAVOLA SECONDO STAGIONE!

COLORA DI VERDE LA TUA TAVOLA SECONDO STAGIONE!

2019-02-06T11:13:20+00:00 6 febbraio 2019|

Ogni settimana bisogna porsi un nuovo obiettivo, cercare di aggiungere alla nostra tavola alimenti sempre differenti per riequilibrare il nostro organismo. La cosa importante è scegliere sempre alimenti ricchi di nutrienti e capaci di attivare il metabolismo. Vediamo sei elementi che potremmo aggiungere alla nostra tavola questa settimana:

Asparagi: sono formati dal 90% di acqua e sono iposodici. Ricchi di vitamina A (potente antiossidante), vitamina C (indispensabile per assimilare il ferro e per il benessere del sistema immunitario), vitamine del gruppo B (preziose per il metabolismo e per il sistema nervoso), vitamina K (che agisce sulla salute delle ossa e sulla coagulazione del sangue) e vitamina E (anch’essa antiossidante e indispensabile per il benessere dei tessuti, nonché per la bellezza della pelle). Infine, gli asparagi sono molto ricchi di acido folico, indispensabile in gravidanza perché si attui correttamente la chiusura del tubo neurale, prevenendo quindi malformazioni al feto quali la spina bifida.

Agretti: alimento a basso contenuto calorico e povero di carboidrati. Apporta una buona dose di fibre, nonché di vitamina A, B, C ed E. Sono dei potenti depuratori di fegato, reni e intestino. Sono diuretici e remineralizzanti, poveri di calorie, con tanta fibra che aiuta a combattere la stipsi e a eliminare le scorie tossiche.

Lattuga: rinfrescante e digestiva, la lattuga fa parte da poco degli smartfood, i cibi “intelligenti” in grado di proteggere l’organismo e di allungare la vita. L’ideale è consumarla fresca in insalata, poiché la quantità di clorofilla si riduce con il passare del tempo dal momento del raccolto. La clorofilla è associata anche ad altre sostanze depurative, antiossidanti e drenanti, come l’acido ascorbico (vitamina C) e i sali minerali come magnesio e potassio. Indispensabile per accelerare e rivitalizzare i nostri processi metabolici cellulari e per ripulire il sangue dai radicali liberi. E’ un ortaggio ricco di vitamina C e clorofilla che le conferiscono effetti antiossidanti e antianemia. La lattuga vanta poi la presenza di pro-vitamina A che rinforza il sistema immunitario e la vista.

Fave : sono un legume molto nutriente e poco calorico, contengono Levodopa (o L-dopa), un aminoacido che aiuta a migliorare la concentrazione di dopamina nel cervello. La Levodopa è il principio attivo dei principali farmaci utilizzati nella terapia del Morbo di Parkinson. Le fave, quindi, sono attualmente oggetto di diversi studi che hanno lo scopo di valutare l’effettivo beneficio che possono apportare nella cura di questa patologia.  Hanno una buona quota di ferro e di vitamina C che ne favorisce l’assorbimento, sono quindi indicate nelle anemie. Essendo molto ricche di fibra alimentare favoriscono il buon funzionamento dell’intestino. Sono inoltre diuretiche e benefiche per reni e apparato urinario.

Piselli: meno ricchi di amido rispetto ad altri legumi, i piselli risultano più digeribili e possono essere consumati anche da  chi, soffrendo di colite o meteorismo, fa fatica a mangiare fagioli e ceci. Hanno pochi grassi e poche calorie, sono quindi adatti alle diete ipocaloriche e ipolipidiche. I piselli freschi contengono ferrofosforo, calcio, potassio, vitamina A, vitamina B1, vitamina C, vitamina PP.  Contengono fitoestrogeni, sostanze simili agli estrogeni femminili; per questo motivo possono essere validi alleati contro i sintomi della menopausa.

Prezzemolo: va usato preferibilmente crudo in modo da preservare tutte le proprietà delle sue foglie; è un’erba aromatica dalle innumerevoli proprietà terapeutiche e curative, visto il suo elevato contenuto di vitamine e sali minerali. Ricco di vitamina C potenzia le difese immunitarie, rinforza il sistema circolatorio e fluidifica il sangue. E’ anche un’ottima fonte di betacarotene dall’azione antiossidante per la pelle. Ricco di calcio, il prezzemolo, è fondamentale per la re mineralizzazione delle ossa e contribuisce a tenere in buona salute i capelli e le unghie. In ultimo le radici sono ricche di potassio che conferiscono alla pianta proprietà diuretiche e regolatrici della pressione.

E’ importante scegliere correttamente gli alimenti da aggiungere alla nostra tavola, ma sopratutto è importante farsi guidare dalla stagione.

Fonte: Cure naturali